SUELLEN, UNA DESTINATION WEDDING PLANNER BRASILIANA, SPOSA A TREVISO

Il matrimonio di Suellen e Nicholas a Treviso 14 settembre 2012

Ho conosciuto Suellem qualche tempo insieme alla sua socia Lucia, hanno una realtà di weddinp planner che si sta specializzando nel Destination wedding il Sigillo. Si trovano a Treviso, una piazza “difficile”, ma loro con costanza e precisione sono riuscite ad entrare in questo mercato.

Ma la storia di oggi è una storia romantica quella di Suellen una bellissima ragazza brasiliana che ha coronato il proprio sogno d’amore proprio a Treviso, la sua città d’adozione.

Bianca Trusiani

 

Mettimi come sigillo sul tuo cuore; perché l’amore è forte. Una corda a tre capi non si spezza. Io, te e Dio”

 Suellen ci racconta del suo matrimonio in prima persona:

“La nostra storia d’amore è iniziata ancora prima della nostra nascita e della nostra effettiva unione. Dio aveva preparato Lui per Me e aveva preparato Me per Lui. Dopo tre anni di fidanzamento abbiamo deciso di sposarci e rendere pubblico il nostro amore davanti agli uomini e a Dio, l’autore di quest’amore.

 14 Settembre 2012 è stato un giorno assolutamente da favola ma reale, e sicuramente indimenticabile. Abbiamo festeggiato per quattro giorni: venerdì 14 con la cerimonia e ricevimento con amici e parenti intimi, sabato 15 in giro per Venezia tra scatti fotografici e pizza con gli amici, domenica 16 nella nostra chiesa con un culto di ringraziamento e rinfresco per tutta la comunità e lunedì 17, al mare con la famiglia e tante foto. Ma questo era solo l’inizio perché continueremo a festeggiarlo ogni giorno della nostra vita insieme.

Ovviamente come…

…tutti gli sposini il giorno prima delle nozze non abbiamo dormito molto. Sveglia la mattina presto, sposa, mamma e sorella sono andate a fare i trucchi e parruchi.

  Lo sposo, insieme al suocero invece, sbrigava le ultime cose. Durante tutta la mattinata tante risate e ricordi dell’anno passato a organizzare il tutto, non ci sono stati momenti di tensione, era pura allegria anche quando c’era qualcosa da risolvere. Il telefono che non smetteva di suonare, messaggini dagli amici e parenti che ci rallegravano ancor di più la giornata, tutto stupendo.


Arrivato il momento di andare in Villa. Io mi sono vestita direttamente la e avendo la suite proprio davanti al giardino dove abbiamo celebrato la cerimonia civile e religiosa riuscivo a vedere tutti gli invitati che arrivavano e gli ultimi preparativi. Un emozione! Mia mamma e mia sorella sono state tutto il tempo con me e sono state fantastiche. Le mie migliore amiche. Tra scatti e chiacchierata con loro ho aspettato con gioia il momento di andare all’altare. Prima però una tenerissima  chiamata dal mio amore che era già ad aspettarmi.

 Iniziano così le danze.

 Entrano i testimoni vestiti uguali (molto americano), la damigella d’onore (mia sorella), gli sposi, damigella e paggetti, i genitori della sposa e dello sposo, lo sposo, la damina con i petali di rosa apprendo strada alla sposa mentre lo sposo suona al violino accompagnato al pianoforte la Marcia Nuziale. Quante spose hanno avuto lo sposo che suona mentre lei percorre la navata? Io! Un’emozione che non si può descrivere. Bisogna viverla!


Abbiamo fatto una cerimonia all’aperto molto allegra, piena di musica di adorazione e ringraziamento al nostro Dio. Sax, chitarre, tastiera e perfino la batteria ci hanno accompagnato nei cantici. Il nostro pastore ha celebrato sia il rito religioso, con parole tratte dalla Bibbia e consigli importantissimi per questa nuova tappa di vita, che quello civile nelle vesti di sindaco. Le promesse fate spontaneamente dagli sposi, l’entrata delle fedi portate dalla nostra piccola nipotina, la benedizione del pastore, dei nostri genitori e tutti i presenti e la consegna della Bibbia; momenti unici.

Escono gli sposi e festa! Dopo la nostra sezione foto, foto famiglia, foto parenti e amici e andiamo a fare festa. Abbiamo ricevuto i nostri invitati con un aperitivo a bordo piscina con musica dal vivo. Super! Poi ci siamo spostati in sala, tante candele e luce soffusa. La decorazione era perfetta con i colori marrone e rosa. Accolti con un fortissimo W agli sposi viene servita la cena e tra una portata e l’altra il solito “bacio, bacio, bacio” si faceva sentire.

 

Abbiamo preparato un ballo degli sposi a sorpresa insieme ai nostri adolescenti della chiesa. Un pot-pourri di canzoni e balli fantastici. Divertentissimo! Con il taglio della torta sotto la crotta della piscina e il tin tin degli sposi, lo spettacolo romantico dei fuochi e il lancio dei palloncini luminosi abbiamo finito la serata. Una giornata romantica, unica e come ogni cosa che Dio fa è perfetto anche il nostro giorno lo è stato.

 

Ogni dettaglio, ogni sorriso, ogni scherzo, ogni parola, ogni problema e soluzione, ogni persona, ogni contatto, hanno fatto di questi momenti unici ed indimenticabili. Siamo grati a tutti quelli che in qualche modo hanno contribuito e partecipato. Grazie a Dio che ha permesso tutto questo. Godetevi queste immagini che raccontano meglio tutto quello che vorrei descrivere con parole, ma non riesco.”

Suellen Fernandes

ll Sigillo wedding&event planner

info@ilsigillowedding.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...