UN  TERRITORIO COME PUO’ DIVENTARE  UNA DESTINATION WEDDING?

Ormai tutti parlano di Destination Wedding…. Qualche anno fa ho registrato i marchio Italy Destination Wedding e Wedding Made in Italy, sicuramente ho avuto una grande intuizione, ma non comprendevo fino in fondo cosa ne avrei dovuto fare.

Diapositiva12

Solo gli anni trascorsi a lavorare su questo segmento mi ha fatto comprendere cosa serve ad un territorio per diventare una Destina
tion Wedding e solo così mi sono guadagnata sul campo l’appellativo di “ Ambasciatrice del Destination Wedding”.

Diapositiva10

NUOVE POSSIBILITA’ PER I TERRITORI E LE AZIENDE

Le indubbie differenze che caratterizzano un matrimonio italiano e quello per non residenti sono tante e tali che permettono anche a chi non ha mai creduto di poter entrare in questo mercato di poterlo fare.

Ma solo un’esperienza specifica può aiutare a comprendere cosa e chi può essere inserito in questo tipo di programma.

3

Bisogna iniziare dal profondo dal territorio.

Organizzarlo  partendo dalla mappatura, cercare le attività che si possono svolgere, secondo le peculiarità dello stesso.

2

La tradizione, grande attrattiva, deve rinnovarsi, evolversi per mettere a regime questo business, si di business si tratta, al di là del romanticismo che ne costituisce il Tema.

 

Un gruppo di lavoro composto solo può portare a concretizzare tutto, gli attori sono molteplici dalle strutture ricettive, alle pasticcerie, alle wedding planner, alle tintorie, all’atelier, le dmc, i comuni, i convention bureau, i fioristi, i parrucchieri etc ….. alla fine il tour operator  che è il divulgatore di questo prodotto, perché di prodotto turistico trattasi.

WP_20160222_017

Poiché l’Italia viene riconosciuta come il paese dell’amore è necessaria un’operazione nazionale per poterla far diventare una vera DESTINATION WEDDING.

Per queste motivazioni il segreto è partire dal territorio che deve prepararsi per essere inserito nella filiera lunga del turismo.

Ma è necessario preparasi e mettere a sistema tutto per poter creare un’offerta composta e coerente e inserire tutto quello che già spontaneamente esiste per poter andare ad intercettare flussi b2b e b2c.

Diapositiva2

Bianca Trusiani

Wedding and Travel

www.italydestinationwedding.it


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...